Seminario su controllo del lavoratore, cyber espionage e tutela del segreto industriale

Seminario su controllo del lavoratore, cyber espionage e tutela del segreto industriale

Il 13 settembre alle ore 14:30 si terrà a Torino il seminario organizzato dall’Università degli Studi di Torino in collaborazione con il Tech and Law Center e la Scuola Superiore di Magistratura intitolato intitolato “Controllo del lavoratori, cyber espionage e tutela del segreto industriale”. Il seminario si terrà presso il Campus Einaudi, Università degli Studi di Torino, Lungo Dora Siena, 100 A, Torino in Aula B3 (al piano terra, adiacente alla Main Hall).

L’evento di formazione gratuita è gratuito ed è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Torino con il riconoscimento di 3 crediti formativi. Si richiede conferma di partecipazione tramite la piattaforma Riconosco o attraverso la piattaforma Eventbrite, per i non iscritti all’Ordine degli Avvocati di Torino. Per  maggiori informazioni si può scrivere a info@techandlaw.net.

Il programma e la locandina del seminario sono disponibili a questo link, partecipano come relatori il Prof. Francesco Pizzetti, i Pubblici Ministeri Dott. Vito Sandro Destito e Dott. Ciro Santoriello, i giuristi Giuseppe Vaciago, Jacopo Giunta e Francesco Meloni, i Consulenenti Tecnici Forensi Giuseppe Dezzani, Stefano Fratepietro e Paolo Dal Checco.

Bitcoin e Cash Out al GIPAF (MEF)

Bitcoin e Cash Out al GIPAFGiovedì 17 dicembre 2015 si è tenuto a Roma, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), il tavolo di lavoro del GIPAF (Gruppo di Lavoro Interdisciplinare per la Prevenzione Amministrativa delle Frodi sulle Carte di Pagamento) cui ha partecipato anche lo Studio DiFoB per la parte relativa agli aspetti tecnici e investigativi del Bitcoin.

Il tavolo di lavoro del GIPAF si è aperto con la presentazione del Rapporto Statistico sulle frodi con le carte di pagamento n. 5/2015, da parte del Dott. Antonio Adinolfi e del Dott. Stefano Grossi dell’Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento (UCAMP).

Dopo la presentazione del Rapporto Statistico sulle Frodi l’Ing. Pierluigi Paganini ha illustrato la sua relazione sulle Carte di Pagamento nel Deep Web, contenente un’ottima analisi dei principali black market nel dark web e del tipo di attività e prodotti illegali proposte al loro interno.

A seguire è stato il turno dell’intervento congiunto tenuto dal Dott. Paolo Dal Checco e dal Dott. Stefano Capaccioli su Bitcoin e Cash Out. La prima parte della presentazione, tenuta dal Dott. Dal Checco, ha riguardato gli aspetti tecnici e Investigativi del Bitcoin, che includono la bitcoin forensics e le analisi sui sistemi di conversione dei bitcoin in moneta fiat. La seconda parte, tenuta dal Dott. Capaccioli, ha riguardato gli aspetti giuridici e legislativi delle criptovalute toccando questioni come la definizione giuridica del Bitcoin, i reati commessi mediante il Bitcoin, riciclaggio e antiriciclaggio, normative e Anti Money Laundering (AML).

Il Dott. Marco Mastrorillo ha quindi presentato un aggiornamento delle tabelle tipologiche SIPAF, seguito dal Col. Federico Romi che ha parlato delle Carte di Pagamento nello scenario internazionale di criminalità e terrorismo. Il Dott. Antonio Adinolfi ha quindi chiuso la sessione di lavoro.

Un ringraziamento doveroso va al Dott. Antonio Adinolfi (dirigente dell’Ufficio VI della Direzione V), al Col. Federico Romi, al Dott. Marco Mastrorillo e al Dott. Riccardo Valenza (Segretario del GIPAF) per l’opportunità concessa e l’attenzione prestata.

DiFoB all’Open Source Day di Udine

Open Source Day 2015 a UdineCome negli anni passati, anche quest’anno DiFoB partecipa alla giornata dedicata all’Open Source a Udine, presentando un intervento sulle perizie informatiche nel percorso “digital forensics” e per la prima volta quest’anno DiFoB darà anche il suo contributo economico per finanziare la conferenza. Durante le attività di perizia informatica lo Studio si avvale spesso di software Open Source, per questo motivo si è ritenuto doveroso fornire un contributo non soltanto in termini di partecipazione come relatori ma anche per le spese vive che la giornata comporta.

Analisi dei cellulari e dei tabulati di traffico, chip off e camera bianca

Oggi pomeriggio si terrà a Roma, presso la Casa dell’Aviatore, il IISFAseminario IISFA sull’acquisizione forense dei dati da cellulari e l’analisi dei dati di traffico, seguito da approfondimenti sulla tecnologia di chip-off e di recupero dati da hard disk tramite camera bianca.

OSINT su siti web

OSINT su siti webIl socio di studio Paolo Dal Checco ha tenuto oggi pomeriggio a Roma un talk su “OSINT per siti web” durante il seminario congiunto IISFA – CeFIRST. L’intervento è stato preceduto dall’interessante talk sull’analisi di dispositivi Android tenuto da Lorenzo Nicolodi.

Il talk sulle attività di Open Source Intelligence su siti web ma anche domini, indirizzi IP ed email ha fornito le basi e alcuni strumenti per poter acquisire informazioni utili in situazioni in cui ci si imbatte – durante le indagini – in siti web e domini “anonimi”. La funzione di whois privacy, infatti, prevede che i dati dell’intestatario di un dominio possano essere nascosti al pubblico, rendendo quindi più complessa l’identificazione dei proprietari e dei gestori di siti web.

Attraverso alcune tecniche di analisi delle fonti aperte è possibile spesso ricavare informazioni che, incrociate tra di loro, ci forniscono utili indicazioni su personaggi od organizzazioni che si celano dietro siti web con intestatari nascosti.

Le slide dell’intervento sono visionabili a questo link.

Tavoli di Lavoro 231

Il 30 settembre 2014 il socio di Studio Giuseppe Dezzani terrà un talk a Milano, presso l’Hotel Michelangelo di Via Scarlatti, 33, durante la giornata di approfondimento sul D.Lgs 231, la prevenzione dei reati e i modelli organizzativi che si svolgerà secondo il seguente programma:

Mattino 9.30 – 13-30

Giurisprudenza UE e Normativa 231
Autoriciclaggio e Modelli Organizzativi
L’Usura bancaria in prospettiva 231
Aspetti operativi del rating di legalità

La normativa 231 alla luce della sentenza della Corte di Giustizia UE
Dr. Ciro Santoriello, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Torino

Il contrasto all’autoriciclaggio e i modelli organizzativi
Prof. Avv. Ranieri Razzante, Docente di Intermediazione finanziaria e Legislazione Antiriciclaggio presso l’Università di Bologna, presidente AIRA

L’usura bancaria in prospettiva 231
Dr. Giovanni Tartaglia Polcini, Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Benevento

Rating di legalità: aspetti operativi e profili economico aziendali
Avv. Luigi Fruscione, Thalis Consulting Srl, Roma

Pomeriggio 14.30 – 17.30

La valutazione dei Modelli Organizzativi
La mappatura delle attività sensibili
Il set di controlli per i reati ambientali
I test preventivi per i delitti informatici

Valutazione di idoneità dei modelli organizzativi e affinamento delle best practices
Dr. Fabrizio D’Arcangelo, Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Milano

La mappatura dei rischi e il limite del Risk Assessment aziendale
Avv. Sandro Bartolomucci, Partner LS LexJus Sinacta, Roma

Il set dei controlli a presidio dei reati ambientali
Di Marina Zalin, Butti & Partners, Verona

Penetration Test e Vulnerability Assessment come prevenzione dei delitti informatici
Dr. Giuseppe Dezzani, Informatico forense, Torino